A. Vaccaro

Intervista Radio Canale Italia

Pubblicato il 1 dicembre 2022 su Eventi Milanocosa da Adam Vaccaro

Segue l’invito del programma StoryTime di RADIO CANALE Italia, che mi farà il prox 5 dicembre un’intervista su Caratteri fondanti e Storia di Milanocosa. Grato dell’interesse culturale e chi vorrà, potrà utilizzare uno dei canali in rete sotto indicati.
Adam Vaccaro
————————————————————————————————————————————————————————-

Continua a leggere »

A. Vaccaro e L. Cantelmo a Porto di Mare-Paganardi

Pubblicato il 20 novembre 2022 su Eventi Suggeriti da Maurizio Baldini
Una presentazione congiunta nel nuovo Spazio di Poesia creato da Alessandra Paganardi. Della quale allego la sua acuta presentazione del mio Google a Bookcity-Quintocortile il 18 ottobre scorso, base anche di ulteriori approfondimenti. A. Vaccaro

                                                               

Porto di Mare

Saletta Paganardi

Via Livinalongo 6 – Milano

***

30OVEMBRE – ORE 18,30

Laura Cantelmo, Cuore di nebbia

Adam Vaccaro, Google – Il nome di Dio

Puntoacapo CollezioneLetteraria

Dialoga con gli Autori
Alessandra Paganardi

 Scarica la locandina 

Scarica i materiali associati 

 

Info: Associazione Culturale Milanocosa – www.milanocosa.it info@milanocosa.it – T. 3477104584

Continua a leggere »

G. Galzio: L’Oro della Quercia a BookCity – Sala del Grechetto

Pubblicato il 4 novembre 2022 su Eventi Suggeriti da Maurizio Baldini

                    

19 NOVEMBRE –ORE 14,00

Biblioteca Sormani – Sala del Grechetto

Via Francesco Sforza 7 – Milano

NELL’ORO DELLA QUERCIA

INCONTRI TRA AUTORI

A CURA DI GABRIELLA GALZIO

(puntoacapo Editrice)

Una raccolta antologica con 27 autori di Poesia, Narrativa, Teatro e Saggistica

relativa a serie di incontri svolti nel “Salotto” Galzio nell’arco di un triennio

Intervengono

Mauro Ferrari (puntoacapo Editrice), Gabriella Galzio (Curatrice)

Adam Vaccaro (Presidente Milanocosa)

Continua a leggere »

Vaccaro-Ravizza: BookCity 2022 – Quintocortile

Pubblicato il 1 novembre 2022 su Eventi Suggeriti da Maurizio Baldini
Una presentazione congiunta a BookCity 2022, in un luogo di memorie di Milanocosa. Due libri di poesia, alla ricerca di canto e pensiero critico, nella complessa realtà storica in cui viviamo. 

Continua a leggere »

Google – il nome di Dio, alla Calusca – Milano

Pubblicato il 30 ottobre 2022 su Eventi Suggeriti da Maurizio Baldini

                                                     

Continua a leggere »

Google – Il nome di Dio – Presentazione a Trezzano S/N

Pubblicato il 18 ottobre 2022 su Eventi Milanocosa da Adam Vaccaro

Comune di Trezzano S/N
Biblioteca Comunale Ostilio Bego

Rassegna TREZZANO SCRIVE

28 OTTOBRE – ORE 18,30

 Google – il nome di Dio

di Adam Vaccaro,

(puntoacapo Editrice)

Viaggio con la poesia di Adam Vaccaro

alla ricerca di senso sotto il sole del pensiero unico

Centro Socio Culturale C.A. Dalla Chiesa – Via Manzoni 12

  Roberto Caracci dialoga con L’Autore

 Letture di Mariella Parravicini

 ***

a seguire rinfresco

       L’Assessore alla Cultura  Beatrice Ventacoli                                                              Il Sindaco  Fabio Bottero

Area servizi sociali, culturali, sportivi – Biblioteca Comunale O.Bego 

Continua a leggere »

Google – il nome di Dio. Presentazione a Pescara

Pubblicato il 10 ottobre 2022 su Eventi Milanocosa da Maurizio Baldini

LIBRERIA PRIMO MORONI

PESCARA – VIA DEI PELIGNI 93

22 OTTOBRE ORE 17,30

 Adam Vaccaro, Google – il nome di Dio

(puntoacapo Editrice)

Viaggio con la poesia di Adam Vaccaro

In quattro quarti di cuore

alla ricerca di senso sotto il sole del pensiero unico

  

A colloquio con L’Autore

 Daniela D’Alimonte e Giancarlo Giuliani

Coordina

Massimo Pamio

Scarica la locandina 

 Info:

Associazione Culturale Milanocosa – www.milanocosa.it – info@milanocosa.it – T. 3477104584

Angela Passarello – Poema Rupe

Pubblicato il 6 ottobre 2022 su Scrittura e Letture da Adam Vaccaro

Rupe daimon di Girgenti

Adam Vaccaro

Angela Passarello, Poema Rupe, New Press Ed., 2022

In questo libro è come scalpellato sulla pietra, con caratteri lapidari e icastici, un affamato e inesausto, vorace daimon che incarna quel chiodo su cui poi la nostra vita ruoterà e che Claudio Magris chiama primogiardino. È il luogo reale e immaginario, l’orizzonte geografico e umano in cui la nostra identità comincia a interagire col mondo, disegnandone primi tratti, con paralleli e meridiani del visibile, ma anche sprofondi nell’oltre invisibile, dentro e fuori di noi.
Memoria e presente, orrori e gioia di vita, infimo e immenso diventano fuoco vivo che inventa una lingua viva e rinnovata da un intreccio inestricabile, erotico e doloroso con l’Altro. Ne nascono corpi e accrocchi di segni, sensi e suoni, tesi a una immagine animale della totalità, simbolizzata dalla Rupe – utero di rinascita e creatività di questo poièin, che oscilla tra noto e ignoto custodito nelle mani di quel daimon che ci tiene, ci appartiene e ci sfugge, tra umano e divino, quale era inteso dai Greci, radice culturale cui il testo è profondamente innervato. Opportunamente Angelo Lumelli ne ricorda nella Prefazione i dibattiti sulla costruzione di una forma, poetica e no, tra accenti contrapposti, analogici e rivendicazioni della anomalia di ogni diversità, di cui la lingua si fa testo a fronte, contro ogni noto e consueto.
La espressività di Angela Passarello, non solo in questo Poema, ruota intorno a tale chiodo, cui lei dà nome di Rupe, icona del suo primogiardino, sempre presente e sempre passato nel suo venire e stare nel mondo. Tale immagine dà nome al testo e diverta nucleo atomico esplodente di detto e non detto, di dicibile e indicibile, crinale epifanico di poesia, con invenzioni verbali che accorpano termini e ci proiettano sia nel cuore della Rupe, sia sul nostro universo, denso di domande e ben poche risposte.
La Rupe assume perciò qui quasi il nome di un’astronave umana o un ufo, che affascina e spaventa, concreta e al tempo stesso onirica, piena di buchi in cui a tratti rimane in gola la nostra fame di significati e di senso. E tuttavia, la prima Sezione del libro, con lo stesso titolo del libro, in una sequenza di anelli vocativi- invocativi, con molecole apparentemente slegate, man mano costruiscono tessere di un mosaico e una catena di sensi, ricchi di magnetismo comunicante.

Continua a leggere »

Anticipazioni – Franz Krauspenhaar

Pubblicato il 30 settembre 2022 su Anticipazioni da Adam Vaccaro

Anticipazioni
Vedi a: http://www.milanocosa.it/recensioni-e-segnalazioni/anticipazioni
Progetto a cura di Adam Vaccaro, Luigi Cannillo e Laura Cantelmo – Redazione di Milanocosa

*****
Franz Krauspenhaar
Inediti 2022
***
Nota di lettura di Luigi Cannillo

***

Nota di poetica
Questi sono versi del patire e del riderne, dentro e fuori. Alcuni formano minerali, piante; altri, pensieri che sono grattacieli, e addirittura nuvole alte nel cielo. Senso di se’ e materia, mai pianto ma accettazione che non si spezza nella rassegnazione. Dove c’è lotta, le parole seguono.

Continua a leggere »

Google – il nome di Dio, all’Arci Bellezza

Pubblicato il 12 settembre 2022 su Eventi Milanocosa da Maurizio Baldini

…………………………..…………………………..

Arci Bellezza

Via Giovanni Bellezza 16/a – 20136 Milano

Lunedì 26 settembre – ore 18,30

puntoacapo Editrice

in collaborazione con

Associazione Culturale Milanocosa

Presentano

Google – Il nome di Dio

In quattro quarti di cuore

***

Viaggio con la poesia di Adam Vaccaro

Alla ricerca di senso sotto il sole del pensiero unico

***

Dialogano con l’Autore

Luigi Cannillo e Mauro Ferrari

Continua a leggere »


Benvenuto

Sei sul sito di Milanocosa, l'associazione culturale che svolge attività di promozione culturale secondo criteri di ricerca interdisciplinare con l'obiettivo di favorire la circolazione e il confronto fra linguaggi, ambiti e saperi diversi, spesso non comunicanti tra loro. - Libri