Rettangoli in cerca di un pi greco-A.DePietro

Pubblicato il 18 aprile 2018 su Eventi Milanocosa da Maurizio Baldini

Via Laghetto 2 – Milano

7 maggio 2018 – h. 17,30

Associazione Culturale Milanocosa

in collaborazione con Marco Saya Edizioni

presenta

a cura di Adam Vaccaro

Rettangoli in cerca di un pi greco

Il Secondo Libro delle Quartine

di Annamaria De Pietro

Dialoga con l’autrice Ivan Maffezzini

Entrata libera

Leggi e scarica la locandina: ,

Info:

ChiAmaMilano – Via Laghetto 2, www.chiamamilano.itnegozio@chiamamilano.it, T. 0276394142 Associazione Culturale Milanocosa – www.milanocosa.itinfo@milanocosa.it – T. 3477104584

Continua a leggere »

Anticipazioni – Luigi Cannone

Pubblicato il 15 aprile 2018 su Anticipazioni da Adam Vaccaro

Anticipazioni
Vedi a: http://www.milanocosa.it/recensioni-e-segnalazioni/anticipazioni
Progetto a cura di Adam Vaccaro, Luigi Cannillo e Laura Cantelmo – Redazione di Milanocosa

*****

Luigi Cannone

Inediti
Il campo di nessuno.

***
Con un commento di Laura Cantelmo

Nota di poetica
L’esperienza poetica che ho sempre vissuto e cercato non è altro che un tentativo di attraversamento del mistero della rinascita dell’uomo nella luce della verità. Poesia, per così dire “corpo astrale” della realtà che ci circonda. Anima d’ogni forma letteraria. Questi testi inediti faranno parte di un libro intitolato “Il campo di nessuno” che sarà a breve pubblicato.

Continua a leggere »

L’origine – di Domenico Cipriano

Pubblicato il 5 aprile 2018 su Saggi Poesia da Adam Vaccaro

L’origine e l’Appartenenza
In L’origine di Domenico Cipriano

Adam Vaccaro

Domenico Cipriano, L’origine, l’arcolaio, Forlimpopoli, pp.60, 7€

Ci sono poesie che leggiamo con una operazione mentale di sguardo dall’esterno del suo altro o estraneo, che il piacere del testo tras-forma in alimento di crescita della nostra identità, nel suo moto vitale, autopoietico e proteiforme. Ci sono poi testi (e intendo con ciò anche immagini, suoni, emozioni ed esperienze di qualsivoglia condivisione intensa), come L’origine di Domenico Cipriano, che sono materia e specchi subito riconosciuti parte di noi. È un tipo di condivisione che dona senso di appartenenza in quel tutto che possiamo prendere sempre e solo in parte, magari per “la grazia di frammenti/ provenienti da lontano”, o per qualche “dettaglio marginale – sepolto e inaccessibile –/ che compensa l’angoscia/ la distanza sconfinata dalle stelle” (p.23).
Già con questi versi viene divaricata la complessità non riducibile delle nostre esperienze. Di quel Tutto, che pure è utero che fa di noi ciò che siamo, non riusciamo peraltro a vincerne il senso di distanza insopportabile. A cominciare da quello che Claudio Magris chiama primogiardino, luogo della nostra prima visione e (ri)creazione mentale del mondo. In tutti i casi la poesia ci affascina se sa dirci che “la memoria è un cuscino ardente”(p.35), voce dell’anima comune nel mare di ricchezza e molteplicità di una umanità, che chiede virtude e conoscenza.
Una complessità che comincia nell’incrocio strabico che fa vedere anche noi stessi come “dal di fuori”. Ma il “chiarore della mente/ che non lascia arrendere la conoscenza”, può farsi epifania di una sollecitazione etica: “salviamo la distanza” (p.22). Che qui vuol rovesciamento di clessidra, operazione mentale e vitale per la quale ciò che ci appare esterno diventa nostro, il nonluogo diventa luogo, e l’estraneo diventa fratello. Il che vale anche per la nostra immagine riflessa in uno specchio all’inizio del nostro percorso di formazione. O parimenti per lo specchio-scrittura, rispetto al quale c’è l’atteggiamento di chi si compiace del suo tasso di falsificazione o ri-velazione; e chi, invece, come Cipriano, dice “Soffro la distanza della scrittura”(p.33), per cui tutta la sua azione poetica diventa (f)attore prezioso di una tensione tesa alla riduzione di tale distanza.

Continua a leggere »

Anticipazioni – Massimo Silvotti

Pubblicato il 1 aprile 2018 su Anticipazioni da Adam Vaccaro

Anticipazioni
Vedi a: http://www.milanocosa.it/recensioni-e-segnalazioni/anticipazioni
Progetto a cura di Adam Vaccaro, Luigi Cannillo e Laura Cantelmo – Redazione di Milanocosa

*****

Massimo Silvotti

Poesie inedite

***
con una nota di Luigi Cannillo

***

Oscillando come vecchia altalena cigolante, questi pochi inediti, estrapolati da una raccolta tuttora in divenire, collocano il pensiero al centro di una dicotomia di vissuti e di realtà probabilmente inconciliabili. L’ossimoro del pendolo che nel suo moto perpetuo tenderebbe reiteratamente verso una propria stasi, ma è attratto da una terra che non ce la fa più a trattenerlo.

Continua a leggere »

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA POESIA

Pubblicato il 22 marzo 2018 su Eventi Suggeriti da Adam Vaccaro

COMUNICATO STAMPA
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA POESIA

Il 21 marzo, si è svolta presso la Biblioteca Civica “Pietro Cadioli” di Sesto San Giovanni, la Giornata Internazionale della Poesia promossa dall’Assessorato alla Cultura della città, in collaborazione con l’artista Gianfranco De Palos dell’Associazione I Pentagrammatici.
Presentati dal poeta e critico Vincenzo Guarracino, si sono avvicendati per leggere i loro testi incentrati sul tema della Bellezza e della Natura un gran numero di autori, provenienti da molte parti d’Italia, che incuranti delle difficoltà logistiche dovute a un concomitante sciopero dei trasporti si sono dati convegno per intrattenere un folto pubblico di appassionati in una magnifica sala della Villa Visconti d’Aragona.
In particolare, vanno segnalati il lodigiano Amedeo Anelli, Carla Baroni, la giovanissima Virginia Bonaretti, Fabrizio Bregoli, Luigi Cannillo, Laura Cantelmo, la marchigiana Gabriella Cinti, la novarese Gabriella Colletti, Annitta Di Mineo (direttrice editoriale della rivista Equiliberi nonché responsabile della collana di poesia della Casa editrice CASA di Gallarate), il pugliese Donato Dipoce, la mantovana Rosalba Le Favi (giornalista e direttrice responsabile della rivista Equiliberi), Alessandro Magherini, il torinese Beppe Mariano, Alessandra Paganardi, Angela Passarello, Paolo Pezzaglia, Francesco Piscitello, il bergamasco Mario Rondi (cultore di tradizioni popolari), Giovanni Ronzoni, Sergio Sansevrino, Lidia Sella, Adam Vaccaro (operatore culturale milanese e ideatore dell’Associazione Milanocosa).

Continua a leggere »

Anticpazioni – Massimo Pamio

Pubblicato il 15 marzo 2018 su Anticipazioni da Adam Vaccaro

Anticipazioni
Vedi a: http://www.milanocosa.it/recensioni-e-segnalazioni/anticipazioni
Progetto a cura di Adam Vaccaro, Luigi Cannillo e Laura Cantelmo – Redazione di Milanocosa

*****

Massimo Pamio

Inediti da Indivinazioni

***
Con un commento di Adam Vaccaro
***

L’ultimo mio libro è uscito nel 2010. Ho continuato a scrivere con alacrità, ma non ho più pubblicato nulla, non ne conosco neanch’io le ragioni: forse perché non ritengo che esista più un pubblico della poesia attento e sensibile, non si riusciva prima a trovare qualcuno che amasse cordialmente, sinceramente, la poesia, figurarsi adesso, in questo periodo in cui un’enorme flusso di dati e di scritti ha invaso i molteplici piani della comunicazione, rendendo la poesia un dato informativo eccessivo, superfluo, ridondante.
Forse, è nel silenzio che la poesia può veramente sopravvivere e non nel mondo del blabla, degli urlatori che alterano non solo il tono ma anche le sintassi delle parole. La parola conduce al silenzio e dal silenzio trova linfa, i poeti sono eremiti che abbandonano l’io a una sorte interiore, per fare ingoiare l’io da abissi, da profondità ctonie. Così ho incontrato un poeta sensibile che ha voluto duecento miei versi e li pubblicherà su una rivista, il lavoro poetico che va dal 2010 al 2012. Ve ne anticipo una piccola parte inedita, che non è una vera anticipazione, ma una posticipazione del mio fare poetico. Un ritorno al passato, per meglio ascoltare il silenzio del mio tempo. Il vero anticipare è, oggi, venire da, essere lontani, procrastinare, rendersi invisibili.

Continua a leggere »

Tiranni – Waller R. Newell

Pubblicato il 9 marzo 2018 su Recensioni e Segnalazioni da Adam Vaccaro

Waller R. Newell, Tiranni, Bollati Boringhieri, Torino 2017.

Vasta, approfondita disamina del fenomeno della tirannide dal mondo antico ai nostri giorni, da Achille ad al-Qaeda, da Omero, i tragici greci, Platone, Aristotele a Machiavelli, Hobbes, Heidegger.
Newell considera la tirannide come una caratteristica permanente della storia umana in antitesi dialettica con il liberalismo e la democrazia.
L’autore distingue tre tipologie di tiranni: 1) il tiranno giardiniere (Gerone I di Siracusa, Nerone, Franco, Somoza) che dispone del proprio paese, delle sue risorse come se fossero un patrimonio personale per favorire famigliari e sodali. Gli eventuali benefici per i sudditi sono vicari agli interessi del tiranno. 2) Il tiranno riformatore (Alessandro Magno, Giulio Cesare, i Tudor, Luigi XIV, Federico il Grande, Napoleone) che attua progetti su larga scala di rinnovamento legislativo, sociale, urbanistico, che migliorano le condizioni di vita e spesso creano le condizioni di una modernizzazione. 3) il tiranno millenarista (Robespierre, Stalin, Hitler, Mao, Pol Pot, i jihadisti di oggi). Ispirati da elevati e rigorosi ideali morali e da progetti utopistici, in nome del bene delle masse e di un ritorno alle origini, commettono, senza remore, omicidi di massa, guerre, genocidi. Questa tipologia appartiene alla storia modera, a partire da Rousseau e dalla fase giacobina della rivoluzione francese.

Continua a leggere »

GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA 2018

Pubblicato il 7 marzo 2018 su Eventi Suggeriti da Maurizio Baldini

21marzo

Città di Sesto San Giovanni

Assessorato Alla Cultura 

 GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA

Sesto San Giovanni festeggia l’arte poetica in occasione della

Giornata Mondiale della Poesia proclamata dall’Unesco

Mercoledì 21 marzo 2018, ore 18,00

 

Villa Visconti d’Aragona, Biblioteca Centrale, via Dante 6

MM1 Sesto Rondò

***

Leggeranno propri testi inediti i poeti:

 

Amedeo Anelli, Virginia Bonaretti, Fabrizio Bregoli, Luigi Cannillo

Laura Cantelmo, Maddalena Capalbi, Gabriella Cinti, Gabriella Colletti,

Annitta Di Mineo, Donato Dipoce, Rosalba Le Favi, Alessandro Magherini,

Continua a leggere »

Gillo Dorfles

Pubblicato il 3 marzo 2018 su Senza categoria da Adam Vaccaro

Un saluto e un pensiero di affetto e gratitudine per Gillo Dorfles, per gli spazi che ha aperto nella nostra mente e alla nostra capacità cognitiva.

Adam Vaccaro

Anticipazioni – Domenico Cipriano

Pubblicato il 1 marzo 2018 su Anticipazioni da Adam Vaccaro

Anticipazioni
Vedi a: http://www.milanocosa.it/recensioni-e-segnalazioni/anticipazioni
Progetto a cura di Adam Vaccaro, Luigi Cannillo e Laura Cantelmo – Redazione di Milanocosa

*****

Domenico Cipriano
Poesie Inedite

***
Con un commento di Laura Cantelmo

***

Nota di poetica
Queste poesie sono state scritte mentre era in uscita la raccolta “L’origine” (Edizioni L’Arcolaio), nei primi di dicembre 2017, e ne avrebbero voluto far parte. Pertanto le considero una continuazione del dialogo, mai interrotto, tra echi di memoria, vite marginali e ricerca della grazia, dove frammenti di storie universali o di cronache domestiche si mescolano nel divenire della nostra esistenza. Essendo un work in progress potrebbero non essere stesure definitive.

Continua a leggere »


Benvenuto

Sei sul sito di Milanocosa, l'associazione culturale che svolge attività di promozione culturale secondo criteri di ricerca interdisciplinare con l'obiettivo di favorire la circolazione e il confronto fra linguaggi, ambiti e saperi diversi, spesso non comunicanti tra loro. - Libri