gaza

Ultime da Gaza

Pubblicato il 26 luglio 2014 su Temi e Riflessioni

Non si può tacere la barbarie spietata degli israeliani e chi tace, non solo il governo italiano, è connivente. Ma accanto alla denuncia della crudeltà di Israele occorre ricordare (servirebbe un altro giorno della memoria) che la creazione di questa nazione è stata fin dall’inizio concepita come braccio armato degli interessi e poteri militari occidentali. Oggi è il fulcro di tali poteri, lupi che belano o tacciono davanti a violenze e soprusi, tra i peggiori orrori di impronta razzista di oggi. Sono crimini contro l’umanità, che non ha purtroppo forze sufficienti per fermare il programma di eliminazione etnica, avviato 70 anni fa e per il quale è difficile non fare il parallelo con i crimini nazisti.
O c’è ancora qualcuno in buona fede che crede nelle perorazioni sulla sicurezza di Israele e sui pericoli della sua distruzione? Giustificando così il ribaltamento della verità e la mutazione delle vittime di allora in rinnovati carnefici?
Vedi anche su www.milanocosa.it e sulla relativa pagina FB, “Il supplizio di Gaza”.
Adam Vaccaro

Continua a leggere »

Il Supplizio di Gaza

Pubblicato il 13 luglio 2014 su Senza categoria

Mentre tutto scorre tra tanti consueti problemi orrori e armi di distrazione di massa dell’esercito dei media, assistiamo tra impotenze e connivenze all’ennesima azione criminale contro la Palestina. Il vittimismo del governo israeliano per giustificare i propri crimini è una ignominia di cui sono responsabili i poteri del mondo intero. E fa parte di questa ignominia il ricatto dell’accusa di antisemitismo verso chiunque ne denunci il meccanismo ideologico e cinico. Da parte di chi non ha perso la voce la dignità e la libertà contro tale ricatto, occorre continuare a dirlo. Perché con Gaza è massacrata la carne e la vita del mondo. Seguono alcune mie poesie, scritte anni fa e purtroppo ancora attuali, in buona parte inserite in Seeds, Selected Poems 1978-2006, Edited and Traslated by Sean Mark, Chelsea Editions, New York 2014. E Invito gli interessati a commentare e ad aggiungere testi.

Continua a leggere »

A vilde chayes a Gaza

Pubblicato il 17 gennaio 2009 su Temi e Riflessioni

A vilde chayes

Ronit Dovrat – israeliana contro il massacro.

(pubblicata su “Il Manifesto del 17/2/2009, p.6)

Le mie nonne, quando mi raccontavano i pogrom in Russia oppure quelli dei nazisti che hanno massacrato 1500 ebrei in piazza a Rokitno, dove la mia nonna materna è cresciuta e dove ha perso 33 famigliari tra cui tanti bambini; tra una lacrima all’altra chiamavano quegli assassini “a vilde chayes” –traduzione letteraria dal Yidish sarebbe animali selvatici ma il significato è più vicino a “bestie feroci”.

Continua a leggere »

Lo splendore del supplizio di Gaza

Pubblicato il 11 gennaio 2009 su Temi e Riflessioni

Benvenuto

Sei sul sito di Milanocosa, l'associazione culturale che svolge attività di promozione culturale secondo criteri di ricerca interdisciplinare con l'obiettivo di favorire la circolazione e il confronto fra linguaggi, ambiti e saperi diversi, spesso non comunicanti tra loro. - Libri