Saggi Musica

Musica/Poesia di Giuliano Zosi

Pubblicato il 28 aprile 2015 su Recensioni e Segnalazioni

Giuliano Zosi, Musica/Poesia, Sedizioni, Mergozzo 2014

Un libro che ripercorre il viaggio affascinante e millenario nato dalle relazioni tra le due arti.

Laura Cantelmo

Nella confusa fase storica in cui ci è dato vivere si torna a prendere in considerazione quel rapporto tra parola e musica che fin dall’antichità era costitutivo della poesia. Ci si chiede se i testi dei cantautori abbiano dignità poetica, si discute se dei versi di qualità, accompagnati dalle note di un buon compositore, possano felicemente raggiungere un buon esito. Spesso si separano le due espressioni, quella musicale dal testo letterario, come entità autonome che si fondono in una sintesi nella canzone.

Continua a leggere »

LA POESIA E’ LA MUSICA DELL’ANIMA

Pubblicato il 4 novembre 2014 su Eventi Suggeriti

LA POESIA E’ LA MUSICA DELL’ANIMA

16/11/14  CASTELLO SFORZESCO

ore 19,00  BIBLIOTECA D’ARTE

con l’autore  GIULIANO ZOSI

interverranno

ROCCO ABATE e ADAM VACCARO

IL RAPPORTO TRA MUSICA E POESIA ESPLORATO NELLA STORIA E NEL PRESENTE ATTRAVERSO L’ESPERIENZA DEL MAESTRO GIULIANO ZOSI
Giuliano Zosi, Musica/Poesia. Mitologia di un’esperienza, sedizioni

Leggi la locandina

Poesia e Musica

Pubblicato il 5 settembre 2009 su Saggi Musica

Poesia e Musica

Interrelazioni ed esperienze tra poesia e musica

Continua a leggere »

Armonie d’insieme

Pubblicato il 24 luglio 2009 su Saggi Musica

E’ on-line il nuovo sito di Milanocosa!

Pubblicato il 22 maggio 2008 su Arte e Mostre

Sono stati completati i lavori di ristrutturazione del nuovo sito-blog di Milanocosa.

Donne e Opere. di Giuliano Zosi

Pubblicato il 12 maggio 2008 su Saggi Musica

Nel campo dell’opera lirica il protagonismo è l’ambito delle donne. Anche quando l’eroe dell’argomento è l’uomo, il coinvolgimento femminile, è comunque sempre fondamentale allo svolgimento dell’azione. Le protagoniste femminili delle ribalte, se sono generalmente considerate passionali e idealiste, votate alla sofferenza e alla morte,vengono, però, percepite come forzeistintive e coraggiose, capaci di tirar dentro il loro destino, spesso senza rendersene conto, parenti, amanti e amici.. Sul finire dell’Ottocento, divengono personaggi chiave della struttura melodrammatica, dotate di volontà e coraggiosa autonomia. Spesso, pur essendo succubi di fatti più grandi di loro, si rivelano poitutt’altro che prive di personalità e di giuste ribellioni.L’evoluzione delle società europea e slava, grazie specialmente alla letteratura simbolista, al teatro romantico e al teatro verista, va, dunque, progressivamente conquistando nella donna, un certo grado di liberazione e di volontà d’azione:.

Continua a leggere »


Benvenuto

Sei sul sito di Milanocosa, l'associazione culturale che svolge attività di promozione culturale secondo criteri di ricerca interdisciplinare con l'obiettivo di favorire la circolazione e il confronto fra linguaggi, ambiti e saperi diversi, spesso non comunicanti tra loro. - Libri